Inbox by Gmail – Nuovo servizio e nuove funzioni

inboxCome molti avrete potuto notare, in queste ultime settimane molte delle applicazioni di Google sono state aggiornate tramite il Play Store, compreso quest’ultimo. Cosa è cambiato? Si comincia dalle icone, si arriva ad una nuova interfaccia grafica e si finisce con una nuova e divertente esperienza di utilizzo. L’arrivo della nuova versione di Android, la 5.0 Lollipop stravolgerà il modo d’uso di questo sistema aggiungendo un nuovo design all’interfaccia grafica e nuove animazioni. Questo nuovo stile grafico, questi nuovi effetti grafici che noteremo durante l’utilizzo, hanno preso il nome di Material Designgoogle_play_icons_new_android_police

Ma adesso, concentriamoci più attentamente sul nuovo servizio inserito ed offerto da Google stessa, che va ad aggiungere funzioni e va a collaborare con l’App che più conosciamo ed utilizziamo: Gmail.

Il nuovo servizio è stato chiamato Inbox by Gmail. Nato in material design, permette una collaborazione completa tra i servizi offerti da Google: Gmail, Promemoria, Calendario.. Permettendo un utilizzo unificato di tutto. All’inizio è un pò difficile da comprendere, anche perchè si tratta di un interfaccia un pò differente dal normale client mail. Infatti queste ultime non vengono elencate tutte, ma solo in parte, e vengono suddivise per mese e categorie: Viaggi, Acquisti, Finanze, Social, Aggiornamenti, Forum, Promozioni.

Quando una mail fa parte di una categoria, come per esempio una mail di Amazon che entra a far parte della categoria Acquisti, questa verrà visualizzata proprio come una scheda di Google Now e da qui avremo la possibilità di accedere alla vera mail.

Inbox non è soltanto questo. Infatti ci permette anche di gestire i promemoria, in modo più complesso rispetto a Google Now. Gmail è l’attore principale su Inbox, infatti anche le mail potranno essere trattate come promemoria, infatti potremo chiedere ad Inbox di posticipare la notifica ad un altro momento. Appunto per questo, è anche particolare notare che tra i primi menu dell’applicazione si trovano le tre voci:

  • Inbox, per la pagina principale;
  • Posticipati, per promemoria ed email da rivedere;
  • Completati, per promemoria ed email che abbiamo selezionato come già letti/fatti.

Dopo alcuni giorni di utilizzo, infine, Inbox vi chiede se volete interrompere le notifiche di Gmail per riceverle solo ed esclusivamente tramite la App in questione, altrimenti riceverete le notifiche da entrambi i servizi.

Per chi utilizza i servizi Google anche tramite il browser, sarà felice di sapere che Inbox, proprio come Gmail, è stato implementato anche in versione Desktop ed accessibile proprio come si faceva con il client mail.

inbox-by-Gmail-Chrome

Molti di voi, leggendo tutte queste informazioni, staranno impazzendo dalla voglia di provare questo servizio.. altri lo staranno già provando da alcuni giorni. Perchè? Google ha permesso l’utilizzo anticipato attraverso un sistema di inviti che Google stessa inviava su richiesta degli utenti. Adesso, ha aumentato le possibilità permettendo agli utenti invitati, di invitare a loro volta altri utenti tramite gli indirizzi email e l’applicazione stessa.

E voi, avete già ottenuto un invito? 🙂

Cattura

Per Gmail è stata rivista completamente l’interfaccia grafica, trasformandola completamente in Material Design. Adesso, intelligentemente, l’applicazione capisce se ci troviamo su di uno smartphone o su di un tablet. Infatti, con quest’ultimo:

  • In verticale potremo visualizzare una colonna dell’elenco mail, ed una colonna dove si potrà visualizzare la mail selezionata;
  • In orizzontale, invece, una colonna nascosta per le cartelle, una con l’elenco delle mail, ed una per visualizzare la mail selezionata.

realgmailkeynote-2

20140625-android-material-design-001

 

E voi, cari lettori, cosa ne pensate in merito a questo nuovo stile chiamato Material Design? Inoltre, preferite il nuovo servizio Inbox, o il caro vecchio Gmail?

Scriveteci le vostre opinioni qui. su SmartBlog! Buona lettura a tutti voi.