#MWC17 – Huawei P10, eccolo alla presentazione ufficiale

Dopo tanta attesa, e tanti rumors.. ecco che Huawei presenta la serie di smartphone P10. Vediamo se sarà all’altezza delle serie precedenti.


Il CEO Huawei ci tiene a precisare che la serie P è da 4 anni considerata quella con gli smartphone migliori.

Il sensore di impronte digitali quest’anno è passato sul fronte anteriore. Sulla parte posteriore l’azienda fa notare quanto i materiali siano lucenti e riflettenti.. e noi notiamo quanto esteticamente sia simile all’Honor8. Ad ogni modo, risulta essere davvero molto elegante. L’azienda infatti parla di finiture premium, ed il dispositivo verrà commercializzato in differenti colorazioni: Dazzling Blue, Greenery… ma anche Mystic Silver, Rose Gold, Ceramic White, Dazzling Gold, Graphite Black.. Insomma… Huawei ha ricreato l’arcobaleno!

I materiali vengono definiti più resistenti dell’80%. Il display ha il nuovo GorillaGlass5 con curvatura 2.5D che lo protegge, e un frame in metallo. Persino il sensore di impronte digitali è coperto dal vetro. Inoltre, quest’utlimo.. proprio come il mate 9 pro, è dotato di gesture. Il display avrà una risoluzione 2K con una luminosità di 500nits ed un altissimo contrasto.

Il telefono è davvero molto sottile: soltanto 6,98mm. La fotocamera, inoltre, è a filo con la scocca.  Fotocamera che continua ad essere prodotta attraverso la collaborazione con Leica. Questa garantirà (dicono) ottime foto anche in scarse condizioni di luce. Il sensore principale avrà una camera da 20 megapixel ed una da 12 megapixel con Hybrid Zoom. L’azienda, durante la presentazione, punta molto sul comparto fotografico. Infatti fa notare quanto sia alta la qualità delle foto in qualsiasi condizione e modalità. Per quanto riguarda i Video, avrà la possibilità di registrare anche in h265, utilizzato tantissimo per il video editing. La fotocamera frontale, per gli amanti dei selfie, è da 8 megapixel con apertura focale f/1.9 con un nuovo sensore che cattura più luce. Lato software.. il sistema creerà automaticamente delle “storie” (video automatici) attraverso le foto del rullino.

L’interfaccia verrà affidata alla EMUI 5.1, tanto utilizzata e conosciuta. Sono state inserite nuove azioni rapide e miglioramenti per diverse applicazioni. L’applicazione Calendario è stata migliorata, e adesso supporta anche l’integrazione con app di terze parti.

La connettività comprende il nuovo modem in grado di supportare il 4.5G LTE. L’azienda fa notare che il dispositivo è dotato di 4 antenne.. quindi, avrete più campo ed internet sarà più veloce, anche in zone con bassa copertura. Doppia antenna anche per il Wi-Fi. Migliorata anche la navigazione GPS, che adesso sarà più preciso anche dove solitamente prende meno. Dotato di dual sim (speriamo anche in Italia), e sul carrellino è presente anche lo spazio per la MicroSD che indica la memoria… espandibile.

Il processore è il Kirin 960, che assicura grande reattività al sistema.  Si tratta di un octa-core con 4 core a 2.4Ghz e 4 core a 1.8Ghz.. accompagnato da una GPU Mali-G71MP8 a 900MHz.

Viene migliorata la gestione della memoria, sia interna che RAM. Troviamo infatti, per il modello “standard”… 4GB di RAM ed una memoria interna (espandibile) da 64GB. Sul modello Plus invece: 4/6GB di RAM e 64/128GB di memoria interna.

La batteria, sul P10 standard, sarà di 3200mAh…Per il P10 Plus la batteria sarà da 3750mAh, e l’azienda assicura due giorni di uso normale. La ricarica supperterà il Super Fast Charging! La ricarica avverrà attraverso il connettore, ormai utilizzato da tutti, USB Type-C. Ovviamente, è anche presente il connettore audio standard da 3.5mm.

Il telefono verrà commercializzato nelle vesioni P10 e P10 Plus. Come tutte le concorrenti, anche Huawei ha provveduto ad ottimizzare le cornici. L’impermeabilità, purtroppo, sarà soltanto un pregio della versione Plus.. peccato. L’interfaccia è quella che tutti conosciamo, non sono state apportate grandi modifiche.

L’azienda ha già pensato a diversi accessori per questa nuova serie di smartphone. Accessori vistosi ed accessori utili. Tante le cover presentate, ma tra i vari accessori vi è anche un supporto auto, ed una “borsetta” su cui tenere il telefono.

Parliamo di prezzi… Già nelle scorse settimane abbiamo anticipato che saranno un pò più alti rispetto agli anni precedenti.. ma forse il tutto è giustificato da quanto scritto sopra. Il Huawei P10, infatti, costerà 649 euro e sarà disponibile a partire da Marzo. Per quanto riguarda il Huawei P10 Plus.. il prezzo del modello di partenza è di 699 euro.. quindi supereremo i 729 euro per il modello da 6GB di RAM e 128GB di memoria.

Durante la presentazione, l’azienda ha spiegato davvero tantissimi dettagli sul nuovo smartphone. Rispetto a quella di LG, questa è stata molto più chiara e diretta. Se quello di LG è stato uno smartphone che mi ha colpito soltanto dal punto di vista estetico.. questo ha colpito su diversi punti di vista. Non resta che attendere che arrivi in italia.