Recensione di Nokia Lumia 630

lumia630

Innanzitutto, SmartBlog di Altervista ringrazia @nokiaitalia per averci dato l’opportunità di diventare il loro tester ufficiale attraverso lo #SwitchToLumia e di recensire questo Lumia 630.

Ormai il sistema operativo Windows Phone 8.1 lo conosciamo, e sappiamo benissimo quello che ci permette di fare, ma anche quello che NON ci permette di fare. Le funzionalità sono state affinate, migliorate ed ormai resta veramente poco da sistemare. Lo Store deve essere ancora riempito di App che troviamo su altri sistemi, ma ciò non dipende da Microsoft o da Nokia, bensì dagli sviluppatori delle app. Un plauso a Nokia, prima di tutto, per aver prodotto così tante app presenti sullo store per garantire una migliore esperienza con questo sistema e con i suoi dispositivi.

Il Nokia Lumia 630 ( e ci tengo a precisare la dicitura “Nokia” perchè dai prossimi dispositivi sarà soltanto “Lumia”) è un telefono che, per prezzo, rappresenta la fascia bassa di mercato poichè ormai lo si può facilmente trovare ad un prezzo che si aggira attorno ai 110 euro. Fascia di prezzo che però non rispecchia a pieno tutte le enormi qualità del telefono.

Facciamo velocemente un focus sull’hardware:

  • Dimensioni: 129.5 x 66.7 x 9.2 mm
  • Peso: 134 grammi
  • Processore: Qualcomm Cortex A7 Snapdragon 400 Quad-Core 1.2GHz
  • RAM: 512 Mb
  • GPU: Adreno 305
  • Memoria: 8 Gb ( espandibile fino a 128 Gb )
  • Display: 4.5″ Corning Gorilla Glass 3 IPS LCD
  • Risoluzione: 480 x 854 pixel | 221 ppi
  • Fotocamera: 5 megapixel con autofocus – no flash led
  • Wi-Fi: b-g-n
  • Bluetooth: 4.0 con A2DP ( No low energy)
  • Rete: fino ad HSPA+
  • Batteria: 1830 Mah

Saltano subito all’occhio la quantità di ram e la risoluzione del display. Con la ram da 512 Mb ad ogni modo il sistema riesce perfettamente a gestire gran parte delle applicazioni, ed a saltare da una all’altra in modo veloce ed efficiente. L’unico problema si riscontra quando a fine giornata abbiamo ormai la ram un pò “sporca” e proviamo a lanciare qualche gioco per rilassarci.. ecco che a quel punto il gioco, che comunque ha una consistenza maggiore rispetto alle normali app, non riesce a partire e il sistema ci fa tornare indietro. Per quanto riguarda il display, di certo con Windows Phone ed i suoi Tiles non si ha bisogno di un altissima risoluzione. Ed a questa fascia di prezzo, di certo non si può chiedere di più. Ad ogni modo, anche se la risoluzione e bassa, i pixel si notano solo se avviciniamo esageratamente l’occhio. Il display, ad ogni modo, ha degli angoli di visuale praticamente perfetti. Peccato soltanto che manchi il sensore di luminosità e che sia davvero poco oleofobico. La mancanza del sensore di luminosità non si fa comunque sentire, in quanto con il toggle presente nel menù a tendina è possibile regolare la luminosità su 3 livelli: basso – medio – alto. Questi livelli sono a sua volta regolabili in modo fine attraverso una voce che troviamo nelle impostazioni: “Profilo Luminosità”. Il processore permette una fluidità incredibile all’intero sistema, anche in situazioni di stress. Consente inoltre una lunga durata della batteria che riesce ad arrivare a fine giornata dopo un utilizzo intenso con ancora un 30% circa.

wp_ss_20141010_0010

Il wifi non ha un alta ricezione, ma non si può dire altrettanto della rete cellulare. Le chiamate in capsula auricolare sono di ottima qualità. Per le chiamate in viva-voce non si può proprio dire lo stesso, per la precisione: la qualità di per se è buona, ma lo speaker posteriore ha un audio basso che vi permette di sentire con difficoltà mentre si è in auto. Per l’ascolto di musica vale la stessa cosa, inoltre su superfici assorbenti si attenua molto il suono. Con le cuffie, invece, si può ascoltare l’audio davvero con un altissima qualità.

La fotocamera, nonostante sia di soli 5 Megapixel, e nonostante sia senza led-flash, riesce a comportarsi bene anche in situazioni di buio. All’aperto, le macro sono quasi sulla sufficienza, ma le panoramiche ed i paesaggi vengono molto bene anche controluce.

A caratterizzare questo dispositivo, nonostante la bassa fascia di prezzo, è il SensorCore. Una serie di sensori di movimento che, grazie alla app Salute e Benessere vi permette di contare i passi giornalieri, o registrare le vostre diete e le vostre attività. Il contapassi funziona egregiamente ed in base alla vostra corporatura, vi consiglia quanti passi giornalieri dovreste fare, indicandovi la distanza percorsa, le calorie bruciate, il tempo di attività ed i passi per minuto. Inoltre, può restare sempre attivo riuscendo a non confondere la camminata dalla guida in moto o auto.

wp_ss_20141010_0005 wp_ss_20141010_0006

La qualità dei materiali è impeccabile, come per tutti i dispositivi prodotti da Nokia. Questo smartphone è caratterizzato da una scocca in plastica, davvero bella al tatto e che permette un grip piacevole anche grazie alle dimensioni praticamente perfette.

In conclusione, che adesso si trova ad un prezzo davvero molto competitivo ma che permette un’esperienza d’uso ti alto livello. Inoltre, il sistema operativo ormai è stato molto ottimizzato ed il processore dona grande fluidità senza enormi consumi della batteria. Bello, divertente e colorato!